Eventi

Il Ballo di Mozart: musiche e danze ai tempi dei Borbone

Un viaggio tra gli splendori del 700

Di Valentina – Sabato 9 aprile, alle ore 18, Villa Domi aprirà le sue porte ad un evento dal gusto antico, curato dal Direttore artistico Nino Graziano Luca che per la serata porterà in scena i Nobili e le Dame della Compagnia Nazionale di danza storica, in eleganti abiti forniti dall’Atelier Artinà di Monica Fiorito.

I partecipanti si esibiranno in balli dell’epoca: Quadriglie, Contraddanze e ancora Polonaise accompagnati da un repertorio musicale che vedrà omaggiati grandi compositori: da Mozart (a cura del Maestro Biagio Terracciano) a Rameau, da Lully a Purcell, da Strauss a Verdi, da Ziehrer a Nino Rota.

D’obbligo sarà indossare i Costumi del periodo Settecentesco e Ottocentesco così da immergersi in ambientazioni che ricorderanno gli intramontabili film in costume quali –  Le Relazioni Pericolose, Marie Antoinette, Barry Lindon, Orgoglio e Pregiudizio, Sissi ed Il Gattopardo -.

Un lavoro, quello degli organizzatori raffinato, minuzioso. Un vero e proprio capolavoro per gli amatori e gli appassionati ma in grado al contempo di avvicinare davvero tutti a musiche, testi e danze lontane ormai dai giorni nostri.

A rendere il Ballo magico è la location scelta per l’occasione: Villa Domi. Una residenza settecentesca sulle colline del Golfo di Napoli avvolta in un parco incantevole. La Villa fu commissionata da una famiglia svizzera i Meuricoffre e negli anni ha accolto personalità come Mozart, Celeste Coltellini e ancora Francesco Ierace che, con le sue opere, ha impreziosito gran parte dei saloni e dei giardini. Oggi meta di turisti e artisti curiosi in cerca di opere d’arte un po’ nascoste.

La serata di gala sarà accompagnata da ospiti come il Presidente del consiglio comunale di Napoli, Enza Amato, la modella incoronata Miss Reginetta d’Italia grazie alla collaborazione del Direttore Nazionale del Concorso Gennaro Orefice; da Concerti di musica lirica, Promenade, Estratti Teatrali dell’Associazione NARTEA, e ancora spazi letterari a cura dell’editore Gino Giammaria. Buffet e degustazione di vini con la presenza dell’Azienda Viticola Masseria Piccirillo, Ilario Caffè, Cuori di Sfogliatella e l’Accademia Enif e l’Associazione DinAmiche.

Che le danze abbiano inizio!

IMPORTANTE

  • L’ingresso è rigorosamente in costume del 700 o dell’800.
  • Noleggio abiti se sprovvisti in convenzione con Atelier Artinà a partire da € 50. (Per informazioni e prenotazione PROVA COSTUME è necessario contattare il: 333 44 67 587)

INFO GENERALI E ACQUISTO BIGLIETTO:

artina-di-monica-fiorito.sumup.link/prodotto/partecipazione-il-ballo-di-mozart

Valentina Palomba

Classe 1990, col naso perennemente all’insù; ovunque io sia ma specialmente nella mia Terra. Spesso lascio Napoli per concedermi ad altri luoghi, per regalare ai miei sensi nuove emozioni e nuovi ricordi ma la cosa che più amo di una partenza è il ritorno. Il ritorno nella mia città preferita. Mani sporche alle volte di pittura altre di sughi e mille impasti. In una relazione d’amore sconfinato con la cucina ma, attenti, quella della tradizione. Io lo so perché Napoli mi frega sempre alla fine! Napoli è arte in ogni suo angolo e io vivo di quello. Mille miei scatti non basterebbero a dire tutto quindi scrivo e cammino; cammino e scrivo. Questa sono io tra viaggi, fotografia, cucina e parole.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Guarda anche
Close
Back to top button