Cucina

La ricetta della frittata di maccheroni

Bianca o rossa (con sugo o senza), con pasta lunga o corta e arricchita con qualche salume, qualche formaggio o tocchetti di prosciutto cotto e provola

Di Fabio – Viene chiamata a’ frittata ‘e maccaruni e non è altro che una frittata di pasta. La tradizione della cucina napoletana vede una preparazione “bianca” o “rossa” (con sugo o senza), con pasta lunga o corta e arricchita con qualche salume, qualche formaggio (ad esempio pancetta e scamorza) o tocchetti di prosciutto cotto.

Oggi vi proponiamo una versione semplice, la bianca, per 4 persone. Ecco gli ingredienti: 350 gr di spaghetti (o maccheroni), 5 uova, 20 gr di burro, 50 gr di parmigiano grattugiato, sale e pepe q.b. , 100 ml di latte (facoltativo)

Procedimento

  1. Cuocere la pasta al dente, in abbondante acqua salata
  2. Scolare la pasta e condirla con il burro, lasciarla raffreddare un po’
  3. Battere le uova con sale, pepe e parmigiano (aggiungere eventualmente il latte per rendere la frittata più “soffice”) e mescolarle ai maccheroni
  4. Scaldare l’olio in una padella antiaderente e versarci dentro la pasta, cuocere a fuoco basso rigirando si continuo la padella
  5. Quando il composto sarà diventato compatto e sulla superficie si sarà formata una crosticina dorata, capovolgere il tutto con l’aiuto di un coperchio o di un piatto, terminare la cottura dall’altro lato (circa 5 minuti di cottura per lato)
  6. Sollevare la frittata di pasta e poggiarla su un piatto da portata ricoperto di carta assorbente

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Guarda anche
Close
Back to top button