Tradizioni

La Zeppola di San Giuseppe

Ecco la ricetta del dolce tradizionale della festa del papà!

Di GM Photos – Secondo una leggenda le zeppole avrebbero matrice cristiana, si narra infatti che durante la fuga in Egitto della sacra famiglia Giuseppe, per poter mantenere Maria e Gesù dovette affiancare al mestiere di falegname quello di friggitore e venditore ambulante di frittelle. Sembrerebbe così che a Napoli, per una sorta di devozione al Santo, sia nata la tradizione degli zeppolari in strada e che poi questa sia stata perpetuata fino ai giorni nostri, infatti fino a qualche anno fa ci si poteva imbattere tra i vicoletti in questi artigiani che si esibivano in quest’arte davanti alle loro botteghe dove vendevano le zeppole appena fatte. Questa è soltanto una delle famose leggende che circondano quest’antica ghiottoneria. Oggi le zeppole di San Giuseppe sono uno dei dolci più graditi dello scenario gastronomico partenopeo, soprattutto in questo periodo dove si fa coincidere la festa in onore del Santo con quella più profana in onore di tutti i papà, ovviamente questa prelibatezza si adatta a tutti i gusti ragion per cui può essere assaporata sia fritta che al forno, con crema pasticciera o crema chantilly guarnite entrambe con l’amarena come tocco finale oppure nei più recenti gusti al cioccolato ( al latte o bianco ), pistacchio e limone.

LA RICETTA:                                              

Ingredienti per la pasta choux (circa 12 zeppole)                        
-250 gr di farina ’00
-250 gr di acqua
-160 gr di burro
-6 uova medie
-5 gr di sale

Ingredienti  per la crema pasticcera densa:
-460 gr di latte intero fresco
-6 tuorli medi
-150 gr di zucchero
-30 gr di farina ’00
-20 gr di fecola
-1 cucchiaio di estratto di vaniglia

Procedimento pasta choux:

Mettere in una pentola acqua e burro, quando il burro risulterà sciolto del tutto versare il sale e la farina tutto d’un colpo e girare energicamente. Quando il composto sarà formato, allontanare dal fuoco e lasciar raffreddare. Aggiungere poi le uova una alla volta e farle incorporare. Mettere l’impasto in una sacca à poche e procedere con la classica forma delle zeppole (doppio giro) . Infornare a forno statico 200 gradi per 25 minuti.

Procedimento per la crema pasticcera:

Versare in una pentola il latte e l’estratto di vaniglia e portarlo a bollore. A parte lavorare i tuorli con la farina, lo zucchero e la fecola. Quando il latte inizierà a bollire, versarlo nella ciotola con l’altro composto e riportarlo sul fuoco. Mescolare continuamente con una frusta fino a che la crema non si sarà addensata. Allontanare dal fuoco e lasciarla raffreddare.

GM Photos

Siamo due ragazze appassionate di foto, la nostra fotografia riflette la nostra passione, il vivere quotidiano semplice senza particolare effetti... lascia la fotografia pura cosi come l’abbiamo scattata mettendo in risalto solo luce e colore ! Speriamo che a coloro che guardano le nostre foto, possano trasmettere belle emozioni. ?

Articoli correlati

Un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button