Tradizioni

Carnevale a Napoli: le tradizioni in cucina

Lasagne, Chiacchiere, Sanguinaccio... le specialità della cucina napoletana a Carnevale

Di Fabio – Siamo in periodo carnevalesco, anche se il momento storico e una pandemia in circolo non ce lo faccia vivere nei migliori dei modi con le tradizionali feste in maschera. La cucina napoletana, però, non conosce distanze sociali e qui si creano “assembramenti” di pietanze culinarie di cui vi elenchiamo qualcuna.

Uno dei principali piatti è la lasagna! C’è chi la prepara con la pasta all’uovo fresca fatta in casa o chi compra la sfoglia fresca per lasagne delle grandi marche al supermercato e chi compra invece la sfoglia secca. Inoltre c’è chi la preferisce “rossa” con tanta salsa con le polpettine di carne, con ricotta, salame e uova sode e chi la fa bianca “solo” con ricotta e tanti latticini della zona dei Monti Lattari e salsiccia sbriciolata.

Abbiamo poi uno dei dolci principali: le chiacchiere! A tutti piacciono quelle fritte sottili, leggere e irregolari ma ci sono anche quelle al forno. Sono fatte con farina e zucchero, spesso accompagnate dal sanguinaccio, una doppia crema al cioccolato fondente.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button