Sport

Grazie Capitano: l’abbraccio del “Maradona” a Lorenzo Insigne

Insigne saluta Napoli in un "Maradona" stracolmo di spettatori

Grazie Capitano. Napoli si stringe attorno a Lorenzo Insigne per la sua ultima partita allo Stadio Maradona dopo 10 anni e 433 partite in azzurro.

Momenti di commozione per la cerimonia organizzata dalla Società e corredata dalla enorme passione del popolo azzurro che ha impreziosito e reso emozionante il pomeriggio azzurro dedicato a Lorenzo.

Sul megaschermo dello Stadio è stato proiettato un video celebrativo dei suoi gol e delle sue immagini più significative col Napoli. Al momento dell’ingresso in campo del capitano, è stato irradiato dai megafoni il messaggio di Alessandro Siani dedicato a Lorenzo.

Insigne poi è entrato in campo visibilmente commosso circondato dall’affetto dei suoi compagni di squadra, dalla sua famiglia oltre che dal Presidente De Laurentiis e Luciano Spalletti che hanno consegnato al capitano un trofeo celebrativo.

Di seguito, prima del match contro il Genoa, Insigne ha ricevuto una targa, una maglia dedicata e un quadro interattivo che consentirà a Lorenzo di rivivere tutte le immagini più emozionanti della sua carriera nel Napoli e scoprire i tanti video di messaggi da parte di amici e compagni di squadra.

Questo il testo stampato sulla maglia consegnata da Dries Mertens: “433 presenze che hanno arricchito la storia azzurra con generosità e passione. Grazie Capitano

Lorenzo poi ha letto il suo discorso di ringraziamento tra l’ovazione e il calore del pubblico che ha urlato come per un gol in onore del suo capitano.

La sola cosa da dire è grazie a una città che mi ha dato tanto, forse tutto. Sono nato e maturato qui con voi, abbiamo esultato, gioito e anche litigato, come una grande famiglia. Mi sono sempre sentito accolto e amato dalla gente della mia terra. Napoli è stata una grossa responsabilità ma anche una meravigliosa esperienza che ho vissuto con amore e fierezza. Ricorderò sempre questi momenti emozionanti. Grazie a tutti i tifosi del Mondo, alla Società, che ha reso possibile questa avventura, a tutti i mister, ai miei compagni che si sono rivelati sempre amici. Grazie alla mia famiglia. Forza Napoli sempre!

Nella giornata internazionale dedicata alla famiglia, la famiglia azzurra si stringe intorno a Lorenzo Insigne: GRAZIE CAPITANO!

Lorenzo commosso abbraccia Dries Mertens e i suoi due figli

A fine gara, dopo aver segnato su rigore, Lorenzo fa il giro di campo sulle note de ‘O Surdato ‘nnammurato, nel tripudio del suo stadio e nell’urlo della sua città.

Fonte: SSC Napoli

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button