Cultura

Il Museo Archeologico Nazionale di Napoli (MANN)

Tra storia e cultura di uno dei musei più importanti della città di Napoli

Di Melania D. – Il MANN è un museo statale italiano, fondato da Ferdinando I delle due Sicilie, per la sua ricca collezione di opere d’arte e di manufatti vanta un patrimonio di inestimabile valore al pari dei maggiori musei archeologici del mondo ed è sicuramente considerato primeggiante per la sua collezione di arte romana

Questo museo è costituito da collezioni private donate alla struttura nel corso dei secoli quali le collezioni Borgia, Stevens, Santangelo e Spinelli. I nuclei principali che compongono il museo sono tre: la collezione Farnese formata dai reperti romani arrivati a Napoli nel corso del ‘700, le collezioni Pompeiane in larga parte borboniche, provenienti dall’area vesuviana e la collezione Egizia considerata dopo quella del museo egizio del Cairo e del museo egizio di Torino come una delle più complete. Nel 2012 inoltre, a seguito di un importante lavoro di restauro e di riqualificazione della struttura, molte raccolte che originariamente erano state escluse dell’esposizione trovarono la loro collocazione all’interno del museo come ad esempio la numismatica  e parte della collezione pompeiana, si stima inoltre che il museo conservi in deposito una quantità di reperti ben tre volte superiore a quello che è effettivamente esposto nella struttura.  

Il museo è ospitato nel palazzo degli Studi, costruito nel 1585 come caserma di cavalleria; l’edificio ha una certa rilevanza architettonica, essendo uno dei più imponenti palazzi monumentali di Napoli. Inoltre insiste sull’area della necropoli di Santa Teresa, area sepolcrale dell’antica Partenope. Dal 2005 nella sottostante stazione della metropolitana “Museo” è stata aperta la stazione Neapolis, in cui piccoli ambienti che si succedono tra loro espongono i reperti archeologici rinvenuti durante gli scavi della metro ed entrati a far parte del patrimonio museale. È di proprietà del Ministero per i beni e le attività culturali, che dal 2014 lo ha annoverato tra gli istituti museali dotati di autonomia speciale. È inoltre sito di molte mostre temporanee e affascinanti eventi. Consigliamo la prenotazione del biglietto soprattutto se si viaggia in gruppo o per gite scolastiche e indossare scarpe comode per godersi a pieno la gita essendo la struttura caratterizzata da scalinate.

INFORMAZIONI UTILI:

Il museo ha sede presso “Piazza Museo 19 (NA)” è molto facile arrivarci tramite la Linea 1 della metropolitana di Napoli scendendo alla fermata “Museo” o la Linea 2 della metropolitana fermata  “Piazza Cavour” entrambe possono essere prese agevolmente della stazione centrale di Napoli Piazza Garibaldi

Gli orari di apertura e giorni sono: dal Mercoledì al Lunedì dalle ore 9.00 alle 19.30 (ultimo ingresso mezz’ora prima della chiusura) chiusi: tutti i Martedì, 25 Dicembre e 1 Gennaio

Costo del biglietto: 15.00 Euro tariffa intera  – 2 Euro tariffa ridotta – Speciale 2 Adulti 26.00 Euro – Ridotto Artecard o accompagnatore museo 7.50 Euro – Ridotto convezioni 13.00 Euro

Costo dell’audioguida: 5 Euro

Per ulteriori informazioni visitare la pagina Web del Museo: https://www.coopculture.it/it/prodotti/biglietto-mann-museo-archeologico-nazionale-di-napoli/

A partire dal 6 Agosto 2021 il MANN  è accessibile solo ai possessori di Green Pass  da esibire al momento dell’ingresso

Melania De Pasquale

Sono Melania, ho 27 anni e studio legge a Napoli. Sono una persona dinamica, solare, amante della fotografia, della natura, ma anche di Napoli e della scrittura.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Guarda anche
Close
Back to top button