EventiTurismo

Procida: Italian Capital of Culture 2022

Il 9 aprile la Cerimonia di inaugurazione

Di Valentina“La cultura non isola”.  Questo lo slogan di uno tra gli appuntamenti più importanti/discussi della Stagione. Una data quella di Sabato 9 Aprile che vedrà Procida aprire le sue porte a questo 2022 in qualità di Capitale della Cultura. L’Isola si animerà di eventi; da performance teatrali a istallazioni artistiche e spettacoli itineranti.

La Cerimonia inaugurale vedrà in visita, come preannunciato Giovedì 31 Marzo a Palazzo Santa Lucia (sede della Regione Campania), il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella che interverrà nel tardo pomeriggio per la Cerimonia Istituzionale.

Si susseguiranno negli interventi, presentati da Agostino Riitano noto Cultural Manager, il Sindaco dell’Isola Dino Ambrosino, il Ministro della Cultura Dario Franceschini, il Presidente della Campania Vincenzo De Luca che in merito si è espresso così:

-“ Un evento nazionale e di valore internazionale. Orgogliosi della nomina.”-

La Manifestazione avrà inizio dal Porto di Napoli alle ore 14 con il primo spettacolo “Piano Sky” organizzato dal Teatro dei Venti dove la pianista Renata Benvegnù suonerà un pianoforte sospeso in aria. Le navi arriveranno poi al porto di Marina Grande dove il programma continuerà con “Moby Dick”, rappresentazione teatrale open air per la regia di Stefano Tè, già vincitrice del Premio Ubu per il miglior allestimento scenico.

Seguirà la Parata alle ore 18. Questa volta con la collaborazione dei cittadini di questa meravigliosa Isola, circa 200 artisti, e il Coro Polifonico San Leonardo.

La Cerimonia sarà chiusa con la lectio magistralis di un giovane diciassettenne, Giovanni D’Antonio, classificatosi primo al concorso europeo di filosofia con una lezione sulla speranza. 

Ancora dice De Luca:

“Credo che gli uomini di cultura debbano creare ponti fra i popoli e le persone, non alimentare sorgenti d’odio. È doveroso che soprattutto gli esponenti della cultura alimentino il dialogo.”-

Un evento reso possibile grazie anche all’aiuto attivo di tanti volontari, forza trainante, che hanno voluto prestare servizio e sono impegnati già da diverse settimane in percorsi di formazione per la realizzazione di questo attesissimo giorno. Volontari provenienti da ogni parte della Campania; un forte interesse quindi non solo locale ma nazionale e addirittura internazionale.

Una giornata unica che vedrà onorato, come elemento principale scelto per la Cerimonia, il Mare ne –  ”la suggestione dei Miti del Mare”.

Siamo certi che Procida renderà giustizia al nostro territorio e saprà essere Capitale esemplare di inclusione, nuove frontiere sostenibili, di relazioni, ed infine come molti la definiscono “Laboratorio culturale di felicità sociale.”

Info generali:

Per maggiori informazioni e per registrarsi al programma di volontariato di Procida Capitale italiana della Cultura , che resterà attivo durante tutto l’arco e saranno organizzate ulteriori opportunità di formazione, visitare la pagina Procida sei tu! suwww.procida2022.com

Valentina Palomba

Classe 1990, col naso perennemente all’insù; ovunque io sia ma specialmente nella mia Terra. Spesso lascio Napoli per concedermi ad altri luoghi, per regalare ai miei sensi nuove emozioni e nuovi ricordi ma la cosa che più amo di una partenza è il ritorno. Il ritorno nella mia città preferita. Mani sporche alle volte di pittura altre di sughi e mille impasti. In una relazione d’amore sconfinato con la cucina ma, attenti, quella della tradizione. Io lo so perché Napoli mi frega sempre alla fine! Napoli è arte in ogni suo angolo e io vivo di quello. Mille miei scatti non basterebbero a dire tutto quindi scrivo e cammino; cammino e scrivo. Questa sono io tra viaggi, fotografia, cucina e parole.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button