Viabilità

ANM inaugura a Napoli la rete di ricarica per auto elettriche

Di Fabio – L’ANM, Azienda Trasporti di Napoli, ha avviato il piano di installazione di colonnine di ricarica per auto elettriche a Napoli insieme a Be Charge. Sei colonnine sono state installate a Bagnoli, altre nei parcheggi ANM a Bagnoli e a Via Argine ed oggi, ci saranno anche altre tre in quello di Ponticelli. A regime ci saranno 180 stazioni di ricarica in tutti i parcheggi Anm.

“Le stazioni di ricarica per le auto elettriche – spiega l’amministratore unico di Anm Nicola Pascale – sono uno dei segni del nostro sguardo sul futuro, per farlo diventare presente. In questi mesi ci siamo impegnati con determinazione a portare avanti il progetto che doterà a breve alla città 180 colonnine di ricarica, spingendo i napoletani a scegliere l’elettricità come carburante, eliminando il loro peso sulla qualità dell’aria della propria città. Le colonnine sono un pezzo importante di un percorso: negli ultimi due anni abbiamo introdotto 180 nuovi bus a bassissime emissioni, stiamo ultimando il collaudo dei nuovi treni per la linea 1 della Metro, stiamo per attivare il nuovo filobus verso la zona ospedaliera. Un lavoro che Anm sta portando avanti guardando gli obiettivi posti dall’Ue che nel Green Deal del 2020 che punta a raggiungere la neutralità climatica in Europa entro il 2050, partendo dalla riduzione delle emissioni di almeno il 55% entro il 2030″.

“Prosegue la svolta green – afferma Marco Gaudini, Assessore al trasporto pubblico e alla mobilità di Napoli – che abbiamo fortemente voluto nel settore della mobilità e dei Trasporti. Con l’installazione delle colonnine di ricarica per i veicoli elettrici nei nostri parcheggi in struttura, infatti, offriamo un’ulteriore servizio sostenibile nell’ottica di un sempre minore impatto ambientale per la nostra città. I servizi che presentiamo oggi si aggiungono alle numerose attività messe in campo dell’Amministrazione in tema di micromobilità elettrica già avviata e quelle in via di realizzazione come il bikesharing elettrico. Inoltre stiamo lavorando per prevedere punti di ricarica per i veicoli elettrici anche in città. L’obiettivo è di favorire sempre di più l’intermodalità ed un trasporto sostenibile a zero emissioni“.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button